ESPERIENZA SPECIALE CON UNA VALIGIA

di Lisa Fleischmann

La mia valigia per me simbolizza il viaggiare, non solo viaggiare per vedere altri posti, ma viaggiare per raccontare, per imparare, per crescere, per vedere, per capire e per godere. Questa valigia mi ha accompagnata, tra tante cose, in tantissimi viaggi per l’Europa. Ho visitato tantissime città come Londra, Barcellona, Praga, Madrid, Parigi, Napoli, Milano, New York City; ma con questa valigia sono andata in vacanza anche in estate quindi – come me ha visto sia bellissime città in giro per il mondo, sia bellissimi altri posti come le spiagge della Basilicata, Valigia_Fleischmanndella Calabria, della Sardegna o della Toscana… Il viaggio più straordinario che ho fatto con questa valigia è quello a New York City. Per me questo viaggio è importante per due ragioni: primo perché tutti gli altri viaggi che avevo fatto erano stati in Europa, quindi questo è stato molto speciale perché a 16 anni ho avuto la possibilità di andare in America con la mia famiglia per la prima volta nella mia vita. L’altra ragione è che questo è stato l’ultimo viaggio prima della pandemia. Siamo partiti in febbraio del 2020, quando si sentiva solo parlare del virus. Poi piano piano è arrivato anche in Italia. Siamo ritornati una settimana prima che le scuole chiudessero e, se fossimo arrivati una settimana più tardi, non saremmo potuti nemmeno atterrare in Italia, perché gli aeroporti avevano chiuso. Questo viaggio è importante anche perché quella città mi ha rubato il cuore e vorrei tornare lì molte altre volte e vorrei anche che questa valigia mi accompagnasse. La valigia fa con me delle esperienze e protegge le cose che hanno un valore. Quando preparo il mio bagaglio sono il tipo di persona che porta troppo. Preparo degli “outfit” per quasi ogni giorno – spesso è troppo e non riesco a prendere con me tutto, ma meglio portare di più che di meno :). Inoltre non sono il tipo di persona che prepara la valigia con settimane di anticipo – la preparo solo uno o due giorni prima e le ultime cose le metto prima di partire.

Questa valigia mi ha accompagnata in moltissimi posti e mi accompagnerà anche in futuro e spero di fare tantissimi altri viaggi e collegare ad essa altre esperienze, momenti ed impressioni.

Grazie per tutto questo, Lisa, 3TS1

Ogni settimana una nuova “storia di valigie”!

Seguite il nostro podcast!

Un’azione nella cornice della mostra temporanea “Borse, trolley e valigie – Viaggio nella storia dei bagagli” (2021-2022)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *